Perdere peso o dimagrire? Soprattutto perdere le cattive abitudini

osteoporosi
Si fa presto a dire Osteoporosi
11 Dicembre 2017
bone adaptation
Osteoporosi: istruzioni per l’uso
9 Marzo 2018
Mostra tutti

Perdere peso o dimagrire? Soprattutto perdere le cattive abitudini

sovrappeso

Il problema

Ad una persona “tipo” di mezza età, diciamo fra 40 e 60 anni, che si reca dal proprio medico per Ipertensione, Diabete, Dislipidemia (alterazione dei grassi nel sangue) o ancora Iperuricemia (acido urico elevato), “può capitare” di sentirsi dire: sei sovrappeso, devi dimagrire, punto. In questa fattispecie è il punto che preoccupa perchè significa doversi arrangiare da sè e noi italiani – si sa – siamo artisti in materia. Se può fare piacere è stato documentato che la stessa scarsa efficacia nel contrastare sovrappeso e obesità è stata riscontrata non solo fra i medici italiani ma anche in altri paesi avanzati.

Le pseudo-soluzioni

Se la persona “tipo” di cui sopra invece di ignorare l’intimazione del medico decide di provare a dimagrire, può scegliere fra una vasta gamma di ciarlatani, inclusi “Centri Benessere” che garantiscono un kg di “dimagrimento” a seduta, oppure tecnici dell’alimentazione (dietisti, nutrizionisti, dietologi) o ancora può mettersi a correre o camminare o infine ad “andare in palestra”. Si potrebbe pensare che con una scelta così ampia sia facile ottenere il risultato e invece no, ciò che è garantito, salvo rare eccezioni, è il fallimento che può essere immediato o ritardato di qualche mese/anno dopo effimeri “successi”. Diciamolo chiaramente: queste non-soluzioni sono sostanzialmente inefficaci e pertanto dannose (perché ogni insuccesso viene vissuto come una colpa e ciò deprime l’auto-stima).

La soluzione

La soluzione di ogni problema, si sa, dipende dalla conoscenza del problema e delle sue cause, il che consente di affrontarle ed eliminarle. Nel caso della nostra persona “tipo” il problema ha spesso cause complesse, alcune irremovibili (la predisposizione genetica), le altre di difficile rimozione (le cattive abitudini, cioè uno stile di vita sbagliato). Si può pensare che alcune fantasiose sedute presso un Centro Benessere o anche una prescrizione dietetica  possano incidere sullo stile di vita? No, e infatti non incidono così come non incide “andare in palestra” senza avere un guida seria, affidabile e continuativa su cosa fare e come fare nella palestra medesima, alias un istruttore dedicato o un personal trainer.

La vera soluzione è complessa così come è complesso il problema: richiede Studio del Metabolismo (la persona sovrappeso ha sempre problemi metabolici), un’educazione alimentare sotto la guida di un nutrizionista (la persona sovrappeso mangia necessariamente male e/o troppo), un’attività fisica mirata (non generica, non eccessiva, non insufficiente, non pericolosa) sia in palestra che “outdoor” cioè all’aperto, seguita da un personal trainer o da un counselor esperto ( lifestyle coach), un sostegno della motivazione al cambiamento, una valutazione e forse un intervento psicologico, consulenze specialistiche (in primis l’endocrinologo per lo studio di tiroide, pancreas, surrene… ma anche l’internista, lo specialista di osteoporosi, ecc). Infatti i problemi metabolici spesso non si presentano da soli; una persona può essere allo stesso tempo sovrappeso, diabetica, ipertesa ed ipotiroidea, o ancora cardiopatica, nefropatica, depressa e ansiosa, o ancora avere osteoporosi, noduli tiroidei, ipercolesterolemia e dolori muscolo-ossei e così via. Non è pensabile che una persona con problemi multipli vada girando da uno specialista all’altro senza un’azione coordinata.

Un Centro per il Metabolismo?

Abbiamo visto che il problema del dimagrimento molto spesso conduce o si accompagna ad altri problemi, siano essi metabolici, psicologici o ortopedici. Dove trova la persona con problemi metabolici il personale addestrato, gli specialisti, le strutture dedicate? Solo un Centro con Vocazione per il Metabolismo, la cui Missione sia risolvere i problemi metabolici delle persone può offrire le soluzioni adatte. Questo Centro deve avere attrezzature adeguate e personale addestrato; deve essere guidato da un medico specializzato che abbia conoscenze comprovate, ampia esperienza, piena consapevolezza delle difficoltà connesse con il Metabolismo e discipline correlate, capacità di empatia e supporto emotivo per persone che hanno spesso già subìto sconfitte e umiliazioni nella lunga e difficile lotta ai problemi metabolici – sovrappeso per primo.

Leave a Reply